Chi siamo

Adrian Aellig,  Giuseppe Boschetti  e Rolf Infanger, che hanno vissuto anni in varie comunità del Movimento dei Focolari. E con noi, centinaia di uomini e donne che hanno fatto la stessa esperienza.

Spirito storico:

“Un ex-focolarino, con il quale eravamo stati insieme a Loppiano, si era sposato. Non avendo un lavoro stabile, era rimasto incasinato in vari debiti. Dopo anni, la moglie ha chiesto la separazione. Per noi era diventato insopportabile vederlo senza lavoro, al limite dell’esistenza quotidiana. Non bastava più dargli soldi. Per lui ci voleva una nuova base. Abbiamo messo insieme idee, soldi, tempo . Con l’aiuto di un focolarino abbiamo trovato per lui un appartamento senza pagare affitto e il modo di stargli vicino. Oggi quell’appartamento è sempre più accogliente. Il nostro fratello sta per rinnovarlo lui stesso”.

“Con un ex-focolarino, di un altro continente, sono stato in focolare insieme a Montet. Anche lui è separato dalla moglie e non ha un lavoro sicuro. Uno dei suoi figli si è ammalato gravemente ed era in pericolo di morte. Doveva operarsi assolutamente. Pronto a dare la vita per suo figlio, l’ex-focolarino si è indebitato pesantemente, con conseguenze economicamente gravi per tutta la famiglia. Gli abbiamo dato una mano concreta. Oggi il figlio è salvo e il papà, dopo nuovi studi pagati, ha un lavoro più sicuro, che gli permette di mantenere con dignità la famiglia”.

Ecco la nascita di RETE-AIUTO.

La rete:

Vogliamo aiutare chi esce di focolare ad inserirsi con dignità e nel modo migliore nella società civile ed evitare che si cada nella solitudine.

>>>   IMPORTANTE per la PRIVACY:  tutte le notizie che arrivano a RETE AIUTO tramite il sito POPILO o attraverso altri mezzi, potranno essere rese pubbliche solo con il permesso del diretto interessato (interessata) e con le modalità volute da lui (da lei).